TEATRO - Nicola Eboli Peace parla di guerra dal punto di vista della guerra. Senza commento. Senza sentimento. Senza giudizio. Le guerre contemporanee sono imprese commerciali il cui unico obiettivo è l’utile. Questo utile, è dato da quelle che sono le due maggiori fonti di reddito per l’ordine mondiale: petrolio e droga. Come un vento atomico, voce e musica attraversano la rabbia e il fervore di quegli anni in cui il mondo stava cambiando e la stampa informava per scuotere le coscienze, mentre a tavolino si decidevano quegli orrori che avrebbero fatto girare l’ economia e definito l’ ordine mondiale.
TEATRO - Nicola Eboli Peace parla di guerra dal punto di vista della guerra. Senza commento. Senza sentimento. Senza giudizio. Le guerre contemporanee sono imprese commerciali il cui unico obiettivo è l’utile. Questo utile, è dato da quelle che sono le due maggiori fonti di reddito per l’ordine mondiale: petrolio e droga. Come un vento atomico, voce e musica attraversano la rabbia e il fervore di quegli anni in cui il mondo stava cambiando e la stampa informava per scuotere le coscienze, mentre a tavolino si decidevano quegli orrori che avrebbero fatto girare l’ economia e definito l’ ordine mondiale.