“La musica è una strada che non si sa dove porta e le note sono ombre naviganti nell’aria”. Così si introduce il viaggio musicale di Fabio Tuzzi (chitarra), iniziato nel 2015 e portato a termine, 4 anni dopo, con Antonio Oliveti (percussioni) e Giorgia Santoro (flauto). Sapori del Flamenco spagnolo, soffi di musica araba, colori sudamericani e gesti Jazz. Ma su tutto domina il duende Flamenco che Tuzzi individua quale conduttore del nostro intimo viaggio.