Becket, the honor of God

Becket, the honor of God

Videomapping narrativo per le celebrazioni del Santo di Canterbury a Mottola (TA)

Tre giorni ricchi di eventi. Mottola si prepara a festeggiare il suo santo patrono Tommaso Becket, arcivescovo di Canterbury, con un cartellone che spazia tra cultura e intrattenimento, fede e tradizione. “Tommaso Becket e la sua città” il tema scelto per questa edizione, in cui non mancheranno le novità.

Momento clou sabato 29 dicembre quando Mottola entrerà nel vivo dei festeggiamenti. Alle 17, in piazza XX Settembre animazione medioevale con Compagnia dei Girovaghi, acrobati aerei, trampolieri luminosi, ballerini nelle sfere e show di fuoco. Alle 18, la Consegna delle chiavi al Santo Patrono da parte del sindaco Giampiero Barulli e, a seguire, la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Claudio Maniago. Nella Chiesa Madre (19:30 con replica 20:30) azione scenica Tommaso Becket: teatro, danza, musica, videoproiezioni, videomapping con la regia di Antonio Minelli e l’allestimento Full Service di Luigi Nardelli.

Protagonista la compagnia Formediterre e la scuola attoriale multidisciplinare MuDi. Un gruppo di attori, attraverso il testo e il movimento, racconteranno il martirio di san Tommaso Becket. Una performance di forte spettacolarità, complice l’integrazione con suoni luci e una sovrapposizione di immagini con la tecnica del video mapping.